“This must be the place” (di Paolo Sorrentino, 2011): Un viaggio per affrontare la paura

FullSizeRender-8

Un viaggio può offrire l’opportunità per affrontare la paura? È quello che nel film “This must be the place” succede a Cheyenne (Sean Penn), ex-rockstar che, prima nel viaggio per raggiungere il padre morente, e poi, dopo la sua morte, nel viaggio alla ricerca del criminale nazista al quale il padre aveva dato la caccia per tutta la vita, accetta, forse per la prima volta, di confrontarsi con le proprie paure. Continue reading

“Nebraska” (di Alexander Payne, 2013): Un viaggio per realizzare un sogno

FullSizeRender

Si possono realizzare i propri sogni? E, se è possibile, come si fa? Nel film “Nebraska” l’anziano Woody, grazie al percorso con il figlio David, che accetta di  accompagnarlo in un improbabile viaggio (in Nebraska, appunto) per riscuotere un altrettanto improbabile premio di un milione di dollari, ci mostra come sia possibile realizzare i propri sogni…a patto però di essere disposti a “rimaneggiarli”, cioè a ridimensionare quella che noi psicologi chiamiamo idealizzazione. Continue reading

“Marigold Hotel” (di Jon Madden, 2012): Un viaggio per un nuovo inizio

FullSizeRender-10

Alcuni anziani inglesi, tra loro sconosciuti, decidono di trascorrere in un hotel in India gli ultimi anni delle proprie vite. Il gruppo è composto da una vedova rimasta senza soldi, da un’anziana sola che deve essere operata a una gamba, da un giudice in pensione, da una coppia che non può più permettersi una casa in Inghilterra, da un uomo e una donna che cercano l’anima gemella.
Continue reading