Inferno (di Ron Howard, 2016): limiti e responsabilità nell’uso della tecnologia

inferno

Un miliardario visionario e folle decide di distruggere l’umanità (o almeno una parte), credendo, nella sua mente delirante, di salvare il mondo. A salvarlo davvero ci prova invece il professor Langdon (interpretato da Tom Hanks), che abbiamo già conosciuto in “Il codice Da Vinci” e “Angeli e demoni”.

Questa, in estrema sintesi, è la trama di “Inferno”, l’ultimo degli adattamenti cinematografici dei bestseller di Dan Brown.

Ma su che cosa ci fa riflettere questo film?

Io ho avuto la fortuna di vederlo all’interno dell’incontro 9 del chapter di Milano della Singularity University, che lo ha proposto come stimolo per la riflessione e la discussione sul tema della tecnologia, o meglio, su quali possono essere i limiti e le responsabilità nell’uso della tecnologia, affinché questa possa avere un impatto positivo sulla vita delle persone. Continue reading

Il tema dei prossimi mesi: “La scienza, la tecnologia e il web: quali cambiamenti per la nostra vita?”

tecnologia

Come cambia la nostra vita e come cambiano le nostre relazioni in un mondo che si trasforma alla velocità della luce e che quasi ogni giorno ci offre nuovi strumenti e dispositivi che ci permettono di fare cose impensabili anche solo fino a poco prima?

Da tempo raccoglievo le idee e scrivevo elenchi di film su questo argomento e, dopo aver partecipato all’incontro 9 del chapter di Milano della Singularity University, dove la tematica dei limiti e delle responsabilità nell’uso della tecnologia è stata affrontata proprio a partire dalla visione di un film (“Inferno”), ho finalmente deciso di metterlo a tema del blog.

Partendo quindi proprio dal film “Inferno”, nei prossimi mesi proviamo a riflettere su come cambia ed è cambiata la nostra vita grazie alla scienza, alla tecnologia, al web e ai social network. Buona lettura!