Ex Machina (di Alex Garland, 2014): un robot può passare per un essere umano?

exmachina

Un robot può essere scambiato per una persona? Può cioè superare quello che viene chiamato il test di Turing? E questo può succedere anche se sappiamo che è un robot? Cioè, un robot può sembrarci talmente umano da farci dimenticare che è una macchina?

Questa sembra essere la domanda che, inizialmente, il film “Ex Machina” solleva.

Quello che viene naturale fare, a Caleb, il protagonista del film, ma anche a noi che lo guardiamo, è mettersi a osservare con attenzione il robot, i suoi comportamenti, il suo linguaggio. Cerchiamo qualche falla, qualche problema, qualcosa che non sia all’altezza dell’essere umano. Ma non troviamo niente. Sarà mai possibile? Continue reading