“Essere e avere” (di Nicolas Philibert, 2002): Il maestro che vorremmo essere e che vorremmo aver avuto

lachende schulkinder vor der tafel

Purtroppo “Essere e avere” è un film ormai praticamente introvabile. L’ho visto la prima volta al cinema, credo almeno una decina di anni fa, e quando, qualche anno dopo, ho cominciato a cercare il dvd, la mia si è rivelata un’impresa impossibile. Sono riuscita a rivederlo perché l’anno scorso Rai 5 lo ha finalmente trasmesso in televisione. Anche se introvabile, è un film che chiunque si occupi di insegnamento o educazione dovrebbe secondo me poter vedere. Continue reading

“La mia classe” (di Daniele Gaglianone, 2013): Il ruolo dell’insegnante: recita di un copione o occasione di autenticità?

FullSizeRender-6

“La mia classe” è un film davvero particolare, una sorta di “film nel film”. Assistiamo infatti alle riprese di un set cinematografico ambientato in una scuola (vera), dove un attore (Valerio Mastandrea) interpreta l’insegnante in una classe di adulti stranieri e dove gli studenti, invece, non sono attori, ma interpretano se stessi. Continue reading

“Il rosso e il blu” (di Giuseppe Piccioni, 2012): La scuola tra “dentro” e “fuori”

FullSizeRender-7

“Il rosso e il blu” è un film che solleva una serie di interrogativi sulla figura dell’insegnante, sugli spazi e sui confini della relazione educativa, sul “dentro” e sul “fuori” dalla scuola, che, contrariamente a quanto ricorda la preside (Margerita Buy) al professor Prezioso (Riccardo Scamarcio), giovane supplente, non sono forse così separabili. Il “dentro” e il “fuori” che il film mette a tema non riguardano solamente lo spazio fisico della scuola, ma soprattutto il modo degli insegnanti di vivere le relazioni e di coinvolgersi con gli studenti. Continue reading

Il tema del mese di settembre: “La scuola e il mestiere di educare”

Doktorhut auf Bücherstapel

Settembre…riprendono le attività quotidiane e tra queste ricomincia anche la scuola!

C’è chi a scuola ci va come studente, chi ci insegna, chi ci lavora in altre vesti, chi ci accompagna i figli, chi trema quando ci passa davanti anche se da anni ha smesso di frequentarla, chi invece quando ci ripensa ha nostalgia degli anni passati…

Anche se per molti la scuola non è una realtà quotidiana, può capitare che il mese di settembre sollevi ricordi (piacevoli o meno) e metta in moto pensieri legati a quella che è stata la nostra esperienza di scuola.

Attraverso alcuni film, questo mese proverò a riflettere sulla scuola ed in particolare sul difficile mestiere di educare.

Buona lettura!