La città e il cinema: tre film che ci aiutano a viverla meglio

Questa settimana su Starbene, per l’articolo di Francesca Trabella sulla vita in città, ho suggerito tre film che ci aiutano a riflettere su come anche la città possa essere vissuta come luogo in cui coltivare il benessere e le relazioni.

Il primo film è “Domani“, un documentario del 2015, che mostra come è possibile, anche nelle città, vivere in modo più sostenibile e rispettoso dell’ambiente e come, anche partendo “dal basso”, si possono realizzare iniziative che generano benessere e creano relazioni.

Il secondo film è “Amore, bugie e calcetto“, un film del 2007, che ci fornisce un esempio di come, anche nella complicata vita in città (il film è girato a Trieste), tra lavoro, fabbriche, università, matrimoni, divorzi e tutto il resto, è possibile mantenere e coltivare le amicizie e gli affetti.

Il terzo film è “Il favoloso mondo di Amelie“, del 2001. In questo film, ambientato in una meravigliosa Parigi, vediamo come sia possibile, anche in una grande città e per una ragazza introversa come Amelie, entrare nella vita delle persone e permettere agli altri di entrare nella propria.

Se volete leggere l’intero articolo lo trovate qui.

E adesso, se non avete visto i film….correte a guardarli!! Buona visione!